Kaiserschmarrn

20140129-224034.jpg

Val di Non, vacanze di Natale. Siamo saliti nonostante il tempo pessimo ma non riusciamo a sciare perché il cielo è così ovattato che ci disorienta. Così, dopo qualche inutile tentativo, ci rifugiamo in una baita dove troviamo sul menù questa strana parola

“Kaiserschmarrn”

Cosa sarà? Il proprietario ci assicura che ci piacerà, no non ci dirà cosa contiene, ci dobbiamo fidare. Per fortuna che lo abbiamo fatto perché è una delle cose più buone che abbia mai mangiato.

Per chi si chiedesse l’origine di questo strano nome, letteralmente la stupidaggine o il pasticcio dell’imperatore, due parole: la leggenda narra che l’imperatore Francesco Giuseppe I (il marito della principessa Sissi), troppo impegnato per pranzare a tavola con la famiglia, avesse chiesto di portargli in studio una crêpes. Lo chef, indaffaratissimo, avrebbe però rotto la crepe nel girarla. Questo dolce nasce dal tentativo di rimediare al pasticcio.

Ingredienti (per 2 porzioni abbondanti)

3 uova
110 g di farina
190 ml di latte fresco
un pizzico di sale
3 cucchiai di zucchero
1 noce di burro
marmellata di mirtilli

Procedimento

Montare gli albumi a neve con un pizzico di sale. In un altro recipiente mescolare molto bene uova, latte, un cucchiaio di zucchero e farina. Incorporare gli albumi nel composto molto delicatamente con una frusta.
Ungere una padella e utilizzare il composto per ottenere delle frittate spesse. Ogni frittata andrà cotta coperta a fuoco basso girandola a metà cottura. Spezzettare le frittate e farle saltare in padella con un cucchiaio di zucchero, spolverare con lo zucchero rimasto e servire caldo insieme alla marmellata.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...